Conoscere come si lavora la pietra serena alla Miniera di Publio a Vellano

Per cosa è conosciuto il piccolo borgo di Vellano? Per essere il capoluogo della Svizzera Pesciatina, incantevole parte di territorio nel Comune di Pescia conosciuta anche come Valleriana, e per l’antica tradizione di lavorazione della pietra serena.Qui infatti ci sono state cave che permettevano la produzione di materiale di alta qualità e la maggior parte degli abitanti di Vellano facevano i cavatori d’estate mentre d’inverno, quando vi era impossibile lavorarci, emigravano altrove in Italia o all’estero per fare i minatori.Dalla volontà di Publio Biagini, figlio anche lui di un minatore, è nata l’idea del “Museo storico etnografico del minatore e cavatore” per ricordare l’opera ed il lavoro di queste persone creando un itinerario che diventasse una vera e propria esposizione di attrezzi del mestiere oltre che una collezione di minerali e sassi. Per chi visita la miniera ci sono a disposizione ben 2000 volumi che parlano della pietra e della sua lavorazione.Una visita guidata davvero unica nel suo genere che rientra nel programma del primo Open Week della Valdinievole. Nello specifico, si potrà vedere la miniera il 26 e 28 marzo oltre al 2 e 3 aprile dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17 a Vellano. Se interessati, e prenotando almeno 3 giorni prima, è possibile unire anche la visita all’ultima Cava di Pietra Serena della provincia di Pistoia.Contatti: laminieradipublio@libero.it oppure +39 0572 409181 e +39 330 910517.