Buggiano

Buggiano è un piccolo comune suddiviso in due aree: una parte alta di origine medievale ed una parte bassa sviluppatasi invece, in epoca moderna.

IL BORGO

Buggiano Castello

La parte alta del comune di Buggiano prende il nome di Buggiano Castello, un bellissimo nucleo che mantiene la struttura urbanistica medievale, con i resti delle mura difensive e della rocca da cui si gode una vista splendida su tutta la Valdinievole. Sulla piazza principale si trova il Palazzo del Podestà risalente al XII secolo, che conserva sulla facciata numerosi stemmi quattrocenteschi e cinquecenteschi. Si trova inoltre una Chiesa romanica benedettina fondata nel 1038 dedicata alla Madonna della Salute e di S. Niccolao con un campanile imponente su cui si aprono monofore e bifore. All’interno della chiesa, che presenta tre navate e tipici capitelli zoomorfi, troviamo importanti opere d’arte tra cui un Crocifisso trecentesco e un’Annunciazione attribuita a Bicci di Lorenzo (1442). Buggiano inoltre è celebre per i suoi giardini di agrumi e organizza ogni due anni un’iniziativa unica nel suo genere: per una settimana tra aprile e maggio sitrasforma nel “Borgo degli Agrumi”. I proprietari dei meravigliosi giardini urbani, dove da sempre si coltivano limoni, aranci, mandarini, corbezzoli, aprono al pubblico questi luoghi segreti, in un intreccio fra campagna e mura. Ognuno è caratterizzato da un nome suggestivo: “Giardino segreto”, “Giardino d’amore”, “Terra olivata”, “Giardino delle Tartarughe”. Questa iniziativa richiama moltissimi appassionati che si immergono in un’atmosfera antica di quiete e comunione con la Natura. Nel comune di Buggiano troviamo un importante edificio di interesse storico artistico: Villa Bellavista. Il nome deriva dal meraviglioso panorama a perdita d’occhio che si gode dalla collina su cui sorge la villa e che spazia fino al Montalbano. Quando fu costruita nel 1673, con il suo stile solenne ma sobrio, tipico del Barocco fiorentino, venne considerata la villa più bella d’Italia dopo la Reggia di Caserta. La facciata si gioca sui contrasti tra il bianco dell’intonaco e il grigio della pietra serena che profila tutte le aperture, e risulta imponente grazie alle quattro massicce torrette angolari a alla maestosa balconata sulla facciata. La struttura interna ruota intorno ad un grande salone centrale con ballatoi e balaustre e presenta soffitti affrescati dal pittore barocco Pietro Dandini (1646-1712). Da segnalare, nelle immediate vicinanze di Buggiano Castello anche il pittoresco borgo medievale del Collecon la romanica Pieve di San Lorenzo del 1238 e il borgo di Stignano con la Pieve di Sant’Andrea il cui campanile risalente all’XI secolo è stato poi rimaneggiato nel corso del Seicento e del Settecento. All’interno troviamo un fonte battesimale e un’acquasantiera risalenti al XVI secolo.

discover-approfondimenti

Definita “un salotto d’Italia” per la sua caratteristica intimità, Piazza Pretorio a Buggiano Castello è uno degli angoli più belli del territorio provinciale: distesa sull’angolo nord-occidentale del paese, ospita il Palazzo Comunale e la Chiesa di Santa Maria della Salute e San Niccolao. Leggi tutto

Buggiano

Buggiano Castello

Scopri gli itinerari che passano da qui
Iscriviti!
Sign Up!
Iscriviti e scarica la lista completa!
Sign up and Download the complete list.
Open Chat
1
Close chat
Hello! Thanks for visiting us. Please press Start button to chat with our support :)

Start