Lamporecchio

Il comune di Lamporecchio si estende sulle pendici occidentali del Montalbano e lambisce l’area del Padule di Fucecchio, ai limiti orientali della Valdinievole. La popolarità di Lamporecchio è legata soprattutto al suo dolce tipico conosciuto in tutta Italia, il brigidino, e alla figura di Masetto, il protagonista di una celebre novella di Giovanni Boccaccio. Si tratta di un territorio ricco, in cui si alternano nobili ville e borghi medievali, campi di ulivi e boschi, con una forte impronta enogastronomica, in cui l’olio extravergine di oliva e il vino rappresentano un’eccellenza. Tra le principali dimore storiche troviamo Villa Rospigliosi costruita per volontà di Giulio Rospigliosi circa alla metà del Seicento, su un progetto che molti studiosi attribuiscono alla bottega di Gian Lorenzo Bernini. Con questo progetto si intendeva introdurre in Toscana la nuova moda romana del grande salone al piano terreno che in questo caso, diventa l’ambiente più rappresentativo della dimora, col suo soffitto a cupola, le sue dimensioni e il ciclo pittorico che comprende le allegorie dei segni zodiacali e il Carro del sole con Aurora e Apollo. Da Lamporecchio, dopo un’ arrampicata di circa 7 Km sulla strada provinciale che attraversa il Montalbano, si arriva a S. Baronto, piccola ma apprezzata località turistica in cui si può trascorrere una piacevole vacanza all’ insegna della tranquillità e del riposo, immersi in un suggestivo ambiente naturale ricco di verde, con i folti boschi che circondano l’abitato.

Scopri gli itinerari che passano da qui