Montecatini Terme

Montecatini Terme Montecatini Terme può essere definita la città del Liberty, della natura e delle acque. Infatti questo comune sorge per volontà del granduca Pietro Leopoldo d’Asburgo Lorena per le sue caratteristiche naturali e termali e conosce un periodo particolarmente felice tra la fine dell’Ottocento e il primo trentennio del Novecento, divenendo luogo di attrazione per un pubblico internazionale e ospitando personaggi del calibro di Giuseppe Verdi, Ruggero Leoncavallo, Pietro Mascagni e Giacomo Puccini che usufruirono degli effetti benefici delle cure termali. La città si contraddistingue per gli innumerevoli parchi e spazi verdi dove è possibile passeggiare e godere di un’atmosfera rilassante e ricca di cultura. Infatti si possono ammirare moltissimi edifici in stile Liberty, caratterizzati da una ricercata armonia di forme, oltre alle meravigliose architetture degli stabilimenti termali. Uno fra tutti è il grandioso complesso delle Terme Tettuccio,massima espressione dell’architettura termale cittadina. L’edificio è stato concepito come quinta scenica e fu realizzato tra il 1779 e i 1781. Le forme monumentali in travertino, richiamano i modelli delle terme romane in uno stile tra l’eclettico e il neo-rinascimentale. Dal 2012 inoltre l’offerta artistica e culturale è ampliata dalla nascita della prima Galleria Civica della città: il Mo.C.A. (Montecatini Contemporay Art) all’interno della quale è possibile ammirare opere di rilevanza internazionale come il monumentale e imponente dipinto di Mirò “Donna avvolta in un volo di uccello” realizzato fra il 1975 e il 1978 circa e donato dall’artista alla città. Dietro il parco termale, in posizione centrale, si trova la stazione di partenza della Funicolare costruita alla fine dell’Ottocento per collegare la cittadina di Montecatini Terme con il Castello di Montecatini Alto.

IL BORGO

Montecatini Alto

Il piccolo borgo di Montecatini Alto è situato a 300 metri sul livello del mare, ha origini medievali e presenta ancora il tracciato delle antiche mura distrutte nel 1554 dai fiorentini di Cosimo I de’ Medici che si apprestavano a conquistare la zona. Nella parte alta troviamo ancora in buone condizioni la Rocca e laTorre del Mastio. Sulla centrale Piazzetta Giusti ci sono i resti medievali del Palazzo del Podestà con la Loggia del Parlascio, in origine sede delle pubbliche assemblee e del mercato. Salendo una ripida stradina si giunge alla Chiesa di S. Pietro, attestata già dal 776 d.C., danneggiata durante l’assedio fiorentino, fu rimodellata nel Settecento. Al suo interno troviamo un’Ascensione di Cristo fra Santi di Santi di Tito (1595) e un Crocifisso ligneo del XV secolo. Dalla passeggiata panoramica, che ricalca il tracciato delle mura originarie, si gode di una splendida vista a perdita d’occhio su tutta la Valdinievole.

 INFORMAZIONI TURISTICHE

Ufficio Informazioni Viale Verdi (Ex Apt)

Apertura da Lunedì a Venerdì 9,00 – 13,00 / 15,00 – 18,00;

Sabato 9,00 – 13,00  Tel 0572/772244

CIP – City Info Point Piazza del Popolo tel 389/6624943

Apertura Martedì, Giovedì, Venerdì e Domenica 9,30 – 12,30 / 16,00 – 21,00 (chiuso il Lunedì)

Apertura Mercoledì 9,30 – 12,30 / 17,00 – 23,00

Apertura Sabato 9,30 – 12,30 / 16,00 – 22,00

open-minilogo

Aperture straordinarie,
Visite guidate,
Itinerari trekking e bike,
Degustazioni.
Scopri cosa fare a Montecatini Terme
e Montecatini Alto durante la II Open Week!
Vai alla Pagina

discover-approfondimenti

I “Regi Bagni di Montecatini” istituiti come Comune solo nel 1905 per distacco da Montecatini Alto, sono divenuti meta internazionale nella Belle Epoque. Leggi tutto

Scopri tutti gli eventi in programma per la II Open Week della Valdinievole!

Montecatini Terme

Montecatini Alto

Scopri tutti gli eventi in programma per la II Open Week della Valdinievole!