Pescia

Scarica la mappa completa qui

Il comune di Pescia sorge al confine nord-ovest della Valdinievole, sulle rive del Torrente Pescia da cui prende il nome. La città ha antiche origini medievali ed è nettamente contraddistinta in due settori urbani: quello della Cattedrale e quello del Palazzo Comunale, ove si estende la grande piazza. Antichi palazzi ed eleganti chiese caratterizzano il centro storico che, nonostante abbia subito notevoli interventi nel corso dei secoli, possiede ancora la sua forma originaria. Ad est è il nucleo urbano di forma circolare che prese origine dalla Pieve di S. Maria, oggi Cattedrale; ad ovest invece si sviluppa con un singolare disegno urbano longitudinale il nucleo della civitas, con appunto la piazza ed i palazzi delle rappresentanze comunali. Il Ponte del Duomo unisce questi due poli, che rappresentavano altrettanti poteri: quello religioso e quello civile. Importante testimonianza artistica si trova nella Chiesa di S. Francesco, edificata in stile gotico tra il 1241 e il 1298, ristrutturata negli anni venti del Settecento e ancora agli inizi del Novecento. All’interno si trova la Cappella Cardini, la cui parete di fondo è affrescata da Neri di Bicci nel 1458. Nel transetto sinistro si trova una preziosa pala di Jacopo Ligozzi con il Martirio di Santa Dorotea. Il ricco patrimonio artistico della Chiesa è ancora arricchito da una tavola con S. Francesco e le storie della sua vita attribuita a Bonaventura Berlinghieri risalente al 1235 e considerato il primo ritratto realistico del santo, a pochi anni dalla sua morte. Ricca di testimonianze documentarie ed artistiche, la città di Pescia appare ancora oggi un luogo affascinante dove si può soggiornare immersi nel verde e nella cultura, passeggiando per le caratteristiche strade che raccontano una tradizione e una storia secolare.

Molti gli itinerari da fare e i musei da visitare a Pescia: consulta le sezioni Itinerari  e Musei, e scoprili tutti.

Link Utili

discover-approfondimenti

Tra le prime rappresentazioni di san Francesco di Assisi spicca per qualità e originalità la celeberrima tavola del pittore Bonaventura Berlinghieri, dipinta nel 1235 e oggi conservata nella chiesa francescana di Pescia. Leggi tutto

Scopri gli itinerari che passano da qui