La “corta” per Montecatini Alto ed il birdwatching in pineta: una visita guidata imperdibile

“Via Amore” e la “Corta”: due simboli di Montecatini Terme, due strade che si inerpicano sul colle che sovrasta la cittadina termale e sul quale si erge il borgo di Montecatini Alto che permettono a turisti ed appassionati di immergersi nella natura, faticando un po’ perché c’è della salita (o della discesa a seconda del luogo di partenza della camminata), e godersi uno spettacolo mozzafiato da una delle più belle terrazze che si affacciano sulla Toscana Da Leonardo a Pinocchio a Montecatini Alto.Per conoscere meglio questi due sentieri ecco l’occasione giusta: domenica 12 giugno dalle ore 9 alle 12 (prenotazione obbligatoria) grazie alla visita guidata organizzata dal Centro RDP Padule di Fucecchio. Una escursione che unisce natura, osservazione di specie più o meno conosciute di uccelli, storia, arte e ingegneria, ovvero quella che ha permesso di realizzare la Funicolare che collega valle e monte con le storiche carrozze di “Gigio” e “Gigia”.Un percorso ad anello che parte dalla pineta di Montecatini e, sfoggiando il proprio binocolo, si può fare birdwatching andando a scoprire gli uccelli che vivono nel parco ascoltandone il loro canto. Da lì si sale attraverso “Via Amore” lungo la quale si possono ammirare piante tipiche della macchia mediterranea ed ascoltare i canti di cince e picchi muratori. Giunti al borgo di Montecatini Alto, dopo una breve sosta ristoratrice, ci sarà la visita al centro storico: la rocca, la torre del castello e la chiesa di San Pietro Apostolo dove sono custodite le reliquie di Santa Barbara, patrona della città.Per tornare a valle, ammirando da vicino la Funicolare che sale e scende lungo il pendio, verrà percorsa “la Corta”. Qui la leggenda narra che, chi aveva fatto vita dissoluta, saliva per questa strada per espiare le proprie colpe lungo la Via Crucis: son ben 14 le edicole che si trovano lungo il tracciato realizzate con opere di terracotta ideate dagli allievi della scuola d’arte di Pistoia. Terminata la discesa, la visita si conclude nel piazzale della stazione a valle della Funicolare.Tre ore di escursione equamente divisa fra salita e discesa ma con panorami unici e spettacoli incantati della natura: anche se alla fine la fatica non mancherà, è un’esperienza che vale la pena provare.

INFO UTILI

Difficoltà: il percorso non ha difficoltà tecniche ma ha comunque un dislivello di 250 metri.Attrezzatura: scarponcini da trekking, cappello, binocolo, scorta d’acquaPrenotazione obbligatoria: Centro RDP Padule ph. +39 057384540, e-mail fucecchio@zoneumidetoscane.itSito ufficiale: www.paduledifucecchio.eu

montecatinialto6

Piazza Giusti a Montecatini Alto

montecatinialto9

La visuale panoramica del borgo di Montecatini Alto

La Funicolare (foto NATURART)

La Funicolare (foto NATURART)