Come festeggiare il Capodanno a Montecatini e dintorni

La Toscana Da Leonardo a Pinocchio si appresta a salutare il 2016 e dare il benvenuto al 2017 con una serie di eventi importanti. Il fulcro delle feste in piazza sarà a Montecatini Terme, presa d’assalto durante tutto il periodo natalizio per la “Città del Natale” che rimarrà aperta fino all’8 gennaio, ma ci sarà anche molto altro. 

LA FESTA A MONTECATINI TERME

Sarà una lunga notte quella di Piazza del Popolo con il “Party Square Night”, un ultimo dell’anno che vuole accontentare tutti i target possibili. Si partirà alle ore 22 per arrivare poi a notte fonda fra spumante, panettone e tanta musica a suon di contest con quattro giovani dj che si sfideranno sul palco a colpi di musica oltre alla presenza di un comico conosciutissimo come Cristiano Militello.Il duello in musica sarà fra due dj maschi, Giovanni Magrini che farà gli onori di casa e Andrea Lombardi di La Spezia, e due femmine, le Jemmdj e Olga Senorita: al termine delle loro esibizioni sarà direttamente il pubblico presente in piazza a decretare i vincitori.Piccola pausa a cavallo della mezzanotte: alle 23.50 inizierà il count-down verso il nuovo anno con effetti speciali come la nevicata di mezzanotte e la macchina spara coriandoli che renderanno l’atmosfera ancora più magica con l’arrivo di Cristiano Militello. Il divertimento è assicurato!

IL 31 DICEMBRE A PESCIA

Grande novità in Piazza Mazzini a Pescia visto che, per la prima volta nella sua storia, il Capodanno verrà festeggiato dai pesciatini e non direttamente nel cuore del centro storico, fra lo storico palazzo Comunale e il grande albero di Natale. Sarà il sindaco Oreste Giurlani a stappare lo spumante per poi dare il via ad una lunga serata di divertimento e musica fino alle prime luci dell’alba. 

IL CONCERTO DI CAPODANNO

Il primo appuntamento del nuovo anno, come da tradizione, è in programma a Montecatini Terme nel salone storico delle Terme Excelsior con il concerto di Capodanno promosso dall’Accademia Musicale Leoncavallo che inizierà alle ore 11. Gli interpreti saranno Arcadio Baracchi (flautista), Eva Mabellini (soprano), Angela Avanzati e Giuseppe Tavanti (pianisti).Verranno eseguite musiche di Donizetti, Verdi, Briccialdi, Kohler, Gershwin, Einaudi; l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti disponibili in sala.