Sapori intensi a Montecatini Terme: il gusto della Valdinievole, da Leonardo a Pinocchio

La fine dell’estate a Montecatini Terme e in tutta la Valdinievole porta con sé alcune tradizioni della tavola irrinunciabili: la seccatura e la preparazione del bianco fagiolo di Sorana, la vendemmia del bianco doc della Valdinievole, il controllo sulle olive, che devono arrivare alla fine di Ottobre per essere raccolte, le castagne e tutta la costellazione di prodotti che si ricavano dalla loro farina, i funghi più sodi, e i copiosissimi frutti di bosco di fine stagione. E’ il paesaggio alimentare che cambia, si adegua, si imbrunisce e diviene profondo e intenso, con sapori che si combinano alla perfezione tra loro, e giungono sui piatti della ristorazione locale in maniera tanto genuina quanto automatica: i ristoranti ai piedi dei colli o in città fondono questi ingredienti nella programmazione del menù di stagione, ed è normale mangiare il castagnaccio, i funghi fritti, la bistecca con il fagiolo di sorana, e testare le conserve.

Montecatini Terme celebra queste esperienze gastronomiche con una particolare attenzione al gusto e alla cultura del gusto: dal 13 al 16 Ottobre si svolge la kermesse nazionale “Montecatini Terme: cibo e cultura”, una serie di eventi e iniziative sul tema del cibo, della cultura e del culto del cibo e della tradizione enogastronomica a km zero, in collaborazione con Slow Food Italia, Slow Food Editore ed Agra Editore.  Si inizia il 13 Ottobre con l’avvio della quarta edizione di Food&Book, il festival letterario che si occupa delle pubblicazioni a tema del cibo, non necessariamente prevalente, anche solo di ispirazione. Importanti collaborazioni nelle scorse edizioni con Gualtiero Marchesi, Simonetta Agnello Hornby, Andrea De Carlo ed Erri De Luca. Si prosegue il 14 Ottobre con la presentazione dell’attesissima guida 2018 “SLOW WINE”, che riunisce tutti i produttori italiani ed europei di vini Slow, e che vede nel pomeriggio svolgersi nella splendida cornice del Tettuccio la degustazione più grande d’Italia di vini Slow, da ogni parte d’Italia: oltre 5000 persone hanno partecipato alla giornata Slow Wine del 2016. Si prosegue per la prima volta in questa edizione con una serie di eventi culinari itineranti in città, che combinano la presenza di grandi chef con la presenza dei produttori di vini regionali , per la gioia degli intenditori e degli appassionati.

Tutto questo mentre fiorisce al massimo del suo splendore la stagione termale di Montecatini: le acque, i vapori e i fanghi di Montecatini Terme trovano in questo periodo le loro applicazioni meglio riuscite, per la singolare combinazione di clima, predisposizione e tendenze meteorologiche degli acciacchi stagionali. Ottobre a Montecatini Terme e in tutta la Valdinievole è un tempo straordinario, da vivere con tutta la famiglia: Terme, il meraviglioso Giardino Garzoni e il Parco di Pinocchio, la magia dei luoghi di Leonardo da Vinci, il transito degli uccelli migratori nel quieto Padule e i borghi delle vicine colline che si specchiano nel sole come pietre al tramonto. La magia di questo territorio profuma di buono, ad ottobre.